giovedì 13 dicembre 2012

Torta di mele e arance con farina di Timilia: sana, buona e .. senza sbattitore!

Avete un'idea di quante ricette di torte di mele esistano?! Libri e riviste ne sono pieni, per non parlare del web. Come tutti, anch'io ho la mia ricetta del cuore, che è quella che preparava mia mamma durante la mia infanzia!
Oggi ve ne presento un'altra ottenuta con alcuni prodotti del territorio in cui vivo, tra i quali la farina bio di timilia, prodotta da un'azienda agricola nissena, che contribuisce a rendere ancora più rustica la torta. 
Per chi non lo sapesse, la Timilia (o Tumminia) è una farina di grano pregiata e antichissima, diffusa prevalentemente nel Sud Italia e ormai sempre più rara. Per consistenza, somiglia molto alla farina integrale ma è meno aspra e trovo che si sposi benissimo con gli agrumi.
Adesso vi lascio alla ricetta .. Il mio comitato d'assaggio ha approvato a pieni voti entrambe le versioni: all'assaggiatore è piaciuta, il nano ha gradito, le Pidine mi hanno già chiesto la ricetta e perfino mio padre, l'uomo in possesso di 5 master in tuttologia ha detto
Ingredienti: (per una tortiera piccola da 20 cm)
4 mele golden bio
3 uova
150 g di zucchero semolato + una spolverata da aggiungere prima di infornare
200 g di farina di grano di Timilia bio
1 bustina di lievito
100 ml di olio di semi di girasole spremuto a freddo
la scorza grattugiata di un'arancia di Ribera dop
50 ml di succo d'arancia
1/2 cucchiaino da caffè di cannella 
Preparazione

  • Sbucciate le mele, tagliatele a pezzettini e mettetele da parte. 
  • Grattugiate la buccia di un'arancia e servitevi della stessa arancia per ricavarne il succo. 
  • Preriscaldate il forno a 200 gradi. 
  • Sbattete le uova con una frusta, aggiungete lo zucchero, mescolate e unitevi l'olio, il lievito e quindi la buccia d'arancia grattugiata, la farina, la cannella e infine il succo d'arancia. 
  • Lavorate il composto per bene e versatelo in una tortiera in silicone da 24 cm
  • Aggiungete una spolverata di zucchero sulla superficie della torta e  infornate 
  • Fate la prova stecchino e dopo circa 35 minuti e verificatene la cottura. 
  • Attendete che si raffreddi e servite. 

Con questa ricetta partecipo al contest di Sapori D'Italia 





43 commenti:

  1. Ma questa torta allora è una garanzia!!!!!!segno anche questa tra la lunga lista di ricette da provare..E complimenti anche per le foto davvere belle!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una torta di mele con un tocco in più! Provala :)

      Elimina
  2. ma sopra sembra anche croccantina, vero?
    che buonaaaaaaa....mi strapiace...approvo anche io:)

    RispondiElimina
  3. Sì, è croccantina per via della spolverata di zucchero! :)

    RispondiElimina
  4. Pur essendo meridionale non conoscevo questa farina. Mi piace tanto l'abbinamento arance/mele. Complimenti ha un bellissimo aspetto, ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovanna, anch'io ho scoperto questa farina da pochissimo e continuerò a usarla!!

      Elimina
  5. non conoscevo questa farina!! comunque buonissima torta!!

    RispondiElimina
  6. Serena che bontà,si vede proprio che è una torta straordinaria....sai che non conoscevo questa farina!? grazie quindi per la spiegazione.
    Complimenti anche per il uovo sfondo,appena ho aperto il blog sono rimasta piacevolmente colpita è un colpo d'occhio! baci carissima e a presto!
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ketty! Grazie :) quanto allo sfondo, è solo temporaneo!!! Dopo le feste tornerò alla mia sobrietà consueta! ;)

      Elimina
  7. Ho sentito parlare di questa farina, ma non l'ho mai provata, in realtà credo di non averla mai trovata.
    Quanto alla torta di mele..resta in assoluto uno dei miei dolci preferiti, e come te, pur avendo la ricetta del cuore, comunque mi piace di provarne di nuove. Questa mi intriga parecchio :) Ti abbraccio..bacini tesoro e buona serata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao mary,come dicevo poco più sotto, chiederò al Natura sì! Mal che vada, si compra on line! baci baci anche a te!

      Elimina
  8. Anche la farina pregiata avete uffa qui non si trova e mi incuriosisce parecchio!!! i dolci di mele per me sono tra le cose piu' buone che ci siano!!! questo dovrei proprio assaggiarlo ma gia' so' che e' divino!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  9. E SE NON TROVO LA FARINA DI TIMILIA CHE COSA USO? VORREI PROVARLA PERCHE' .........AD OCCHIO SEMBRA BUONISSIMA CIAO SONO ROSA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao rosa, io l'ho fatta due volte (la prima con olio di semi e la seconda con olio e.v.o ma ho sempre usato la timilia. Data la consistenza di questa farina, penso che l'integrale possa sostituirla bene .. ad ogni modo, puoi sempre sostituire l integrale con una normalissima farina di grano, di sicuro verrà più delicata e meno "rustica". Altro appunto: dato il cambio di farine:usa l'olio di semi che non da' mai problemi!
      Per il resto, proverò anch'io a cercare da NATURA Sì perchè ho un solo pacco (ormai ammezzato) di timilia da 1 kg. FAMMI SAPERE!!!

      Elimina
  10. solo a guardarla mi viene l'acquolina,mmmmmmmm

    RispondiElimina
  11. Te credo cara, in una sola settimana sono riuscita a prepararne tre e una più buona dell'altra!! E' una delle torte migliori, non mi potrò mai stufare! Buonissima la tua versione gnamm :P
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie vale, la torta di mele è un comfort food pazzesco!baci a te

      Elimina
  12. Non l'ho mai sentita questa farina! Ma dove la posso trovare?? Le torte di mele sono sempre buone in qualsiasi modo la prepari ;-) baci buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gioia, io l'ho comprata alla fiera agricola e ho visto su google che ci sono altre due aziende (entrambe siciliane) che la producono. Non so se dalle tue parti si trovi, cmq appena vado al Natura sì, chiedo e vi faccio sapere!

      Elimina
  13. e chi la conosceva quella farina, ogni giorno si impara qualcosa in più, grazie! infatti la torta ha una bella faccia rustica, ottima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero claudia, anch io sto imparando un sacco di cose dal confronto con tutte voi!

      Elimina
  14. Sere che buona questa torta, io in frigo e fuori frigo ho giusto delle mele che urlano 'pietà' chissà se non abbiano trovato una giusta collocazione oggi!!!!
    Un abbraccio,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao vale, grazie della visitina .. ancora più apprezzata nel periodo pienissimo che stai attraversando .. un abbraccio

      Elimina
  15. E se il tuttologo ha detto SI, allora deve essere davvero perfetta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è molto buona, cmq io preferisco la versione con olio di semi. Più asciutta e più equilibrata, al tuttologo sono piaciute entrambe, mah! Sai com è fatto!!!

      Elimina
  16. Fantastic presentation, and what great flavour combinations.

    RispondiElimina
  17. bellissima la nuova grafica del blog^^ mi piace molto, e ottima ricetta complimenti^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna, ma è solo temporanea! Subito dopo le feste, rispedisco Santa Claus al Polo Nord!!! :)baci e grazie!

      Elimina
  18. Anche a me piace la festosa grafica del tuo blog e anche il tuo nome...è tutto un programma!!
    Passando alla ricetta te la copio subito anche se non ho a disposizione tutte le materie prime che tu citi..mi arrangerò un poco..
    E voglio far assaggiare questa torta alla mia nipotina..sono certa che , ormai con tutti i dentini che sono spuntati , la gusterà volentieri..
    Si sta rivelando un'ottima buongustaia..
    Un bacio e anche con anticipo Buon Natale!!

    RispondiElimina
  19. certo che la tua è meno calorica della nostra e anche più sana, mele e arance, sai che profumino!!
    baci

    RispondiElimina
  20. a me piace tanto....ha un aspetto rustico, morbido e goloso, proprio da gustare inzuppata in una bella tazza di latte!
    Buon inizio settimana mia cara

    RispondiElimina
  21. appena sfornata....io ho usato farina integrale (di casa) e zucchero di canna.
    bella, buonissima e pure profumatissima....grazie mille!!!
    le mie bimbe (esigentissime...) hanno apprezzato molto!
    tornerò a trovarti sicuramente per altri suggerimenti. A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao alessandra, hai fatto benissimo a sostituire lo zucchero semolato con quello di canna, in una torta rustica come questa è perfetto (oltre che più genuino di quello raffinato)!! Grazie per il commento e per l'apprezzamento. Torna presto a trovarci!

      Elimina
  22. posso usare lo zucchero di canna?

    RispondiElimina
  23. Ciao Ambra, certo che puoi!

    RispondiElimina

Se hai provato a realizzare una mia ricetta o vorresti provarla, aggiungi un commento o chiedimi un consiglio. Anche semplicemente un saluto, mi renderà felice e arricchirà il mio blog.